Corso: Project Management di base

 

122 milioni di dollari USA vengono sprecati per ogni miliardo di dollari investiti a causa della scarsa performance dei progetti. È giunto il momento di migliorare il project management e di adottarlo come competenza strategica. Fonte: 2016 Pulse of the Profession® - PMI

Come da prassi comune di CrowRider, svolgeremo le lezioni attorno a un case study. I partecipanti saranno invitati a imparare usando gli strumenti ed i concetti in modo diretto. Le diapositive mostrate in classe sono mantenute al minimo, ed utilizzate in modo flessibile solo quando il trainer nota che un backup visivo è utile per una migliore comprensione. I partecipanti riceveranno l’intera serie di diapositive nel materiale condiviso, come supporto per future pratiche e come riferimento personale.

Questa classe aiuterà anche a rafforzare le competenze emotive (EQ) e la fiducia professionale in se stessi dei leader di progetto, creando una maggiore consapevolezza delle molteplici opzioni aperte ai project manager fin dalla definizione dello scopo del progetto. Inoltre, rafforzando le capacità dei project manager nel creare rapporti funzionali con i principali stakeholder fin dall’inizio del progetto, si riducono le minacce legate a problemi di comunicazione e si aumentano le opportunità nell’erogazione dei requisiti del progetto e nel raggiungimento degli obiettivi aziendali.

PREREQUISITI per la partecipazione al corso “PM Base”: nessuno.

Destinatari del corso: Il pubblico di destinazione per questo programma include i responsabili di progetto o di programma, membri dei team di progetto, o anche responsabili di funzione che collaborano con progetti

 

Composizione del corso:

durata: 2 giorni – dove: Milano

  • Cos’è un progetto?
  • Il ciclo di vita del progetto (PLC),
  • Differenze tra approcci a cascata tradizionale ed approcci agili (Waterfall vs. Agile),
  • Documentazione di progetto,
  • Gestione dei rischi e gestione delle contingenze
  • Come gestire gli “stakeholders”, le principali parti interessate,
  • Definizione delle dipendenze: il critical path ed il critical chain,
  • Monitoraggio e controllo: tracciamento della varianza, gestione dei cambiamenti nei progetti,
  • riduzione dello scope creep,
  • Elementi di Earned Value Management
  • Chiusura del progetto, lezioni apprese, accettazione, consegna e hand-over.
  • Conclusioni

compila il modulo di prenotazione

torna al calendario